Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Venerdì, 08 Maggio 2020 15:54

Il nuovo paradigma della formazione online ai tempi del Covid-19

Condividi!

In queste settimane di elevata incertezza, la capacità di adattamento è divenuta un requisito indispensabile per la vita dell’impresa. L’emergenza Covid-19 ha obbligato le aziende ad individuare nuove modalità operative basate sull’utilizzo massivo di strumenti digitali. Smart working, telelavoro, videoconferenze, webinar ed eLearning non solo sono diventati strumenti fondamentali per mantenere l’operatività nell’emergenza ma hanno imposto una accelerazione decisa verso quella digital transformation tanto discussa ma solo parzialmente realizzata e con poca convinzione.

Ogni situazione di crisi rappresenta un’opportunità da cogliere per ottimizzare e migliorare le proprie strategie, spesso a partire proprio dalla gestione delle Risorse Umane. L'epidemia ha costretto ad uno stop forzato, ma anche ad accelerare il passaggio a nuove modalità produttive che richiedono competenze digitali e livelli di consapevolezza relativi al loro utilizzo che rappresentano una sfida in primo luogo culturale e solo secondariamente tecnica.

La formazione digitale ai tempi del Covid diventa “virale”

Trasformazione digitale significa innanzitutto cambio di prospettiva. In questo nuovo modo di lavorare è necessario integrare servizi e prodotti per affrontare le sfide che il mutato contesto porta ad affrontare. Anche la gestione delle risorse umane, in questo delicato momento richiede una rivisitazione importante dei suoi processi tipici. Alla luce delle nuove modalità di lavoro, le logiche tradizionali vanno ripensante, ponendo ancora maggior enfasi sugli strumenti digitali. Che si tratti di corsi normativi (sicurezza, HCCP, antincendio, etc.) o di stimoli dedicati alla formazione manageriale, l’apprendimento è necessariamente sempre più multimediale. La tecnologia permette di raggiungere tutti i lavoratori attraverso esperienze di auto-apprendimento (e-learning) specifiche per ciascuna impresa e declinate secondo le diverse tipologie di soggetti interessati (direttori del personale, responsabili della sicurezza, responsabili della formazione e così via).

Prendiamo ad esempio il caso della formazione sull’uso di DPI (dispositivi di protezione individuale) e sulle procedure di distanziamento in azienda, necessariamente connesse all’emergenza Covid-19. In vista della ripresa, l’erogazione di brevi pillole formative con il dettaglio delle procedure e dei protocolli di emergenza, affiancati a test di verifica dell’apprendimento per i lavoratori risulteranno molto più efficaci rispetto alla distribuzione di vademecum cartacei procedurali, in assenza della possibilità di svolgere riunioni operative in presenza.

Formazione con un approccio integrato

La vera chiave di volta, per le aziende che vogliono rimanere competitive sul mercato e avere un personale in grado di rispondere efficacemente alle nuove sfide organizzative imposte dal contesto, sta nella selezione di contenuti di qualità, non generici e “pre-confezionati”, ma focalizzati sulle competenze e sulle specifiche necessità operative di ciascuno. Questa fase va affrontata con interventi urgenti per mettere in campo soluzioni di formazione a distanza laddove prima ci si limitava all’aula, ma al contempo richiede di sviluppare dei percorsi non estemporanei, secondo un approccio ‘usa e getta’, ma integrati all’interno di una visione che comprenda tutti gli aspetti legati all’esperienza formativa finalizzata all’apprendimento e al rinforzo, al recupero e alla valorizzazione dei saperi preesistenti.

Per fare questo servono strumenti e piattaforme che consentano di ospitare esperienze formative basate su strategie “smart”, di semplice utilizzo e di alta efficacia formativa che permettono agli utilizzatori di approcciarsi all’utilizzo della tecnologia in modo sereno e consapevole e agli amministratori di monitorare e valutare l’impatto e le ricadute operative dei percorsi erogati in relazione agli investimenti impiegati per la loro realizzazione.

Proprio sulle sfide digitali per la formazione aziendale e sull’importanza per le organizzazione di definire una vera e propria strategia basata sulla produzione di contenuti formativi si concentrerà il webinar organizzato da Edutech e Delta Informatica nel mese di giugno. Rimani sintonizzato sui nostri canali social, blog e sito web. Ti daremo presto aggiornamenti.