Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Lunedì, 24 Gennaio 2022 14:49

Come strutturare e costruire contenuti E-learning?

Condividi!

Cosa sono i corsi E-learning? Come catturare e mantenere l’attenzione delle persone? E come erogare e gestire questi corsi in maniera centralizzata?

I corsi E-learning sono dei percorsi formativi online asincroni, che hanno avuto una grande diffusione negli ultimi due anni. Permettono alle persone di seguire in autonomia e con molta flessibilità contenuti e materiali multimediali caricati su una piattaforma E-learning, e accessibili da remoto. I partecipanti possono quindi scegliere quando, come e per quanto tempo seguire il corso.

Vuoi sapere di più sulla formazione asincrona? Leggi il blog dedicato

 

Come si possono costruire questi corsi? Per prima cosa...

Definisci gli obiettivi

Ogni percorso formativo ha i suoi obiettivi, che devono essere chiari sia al progettista della formazione sia al partecipante del corso. Questo permette di far capire subito gli argomenti, creare interesse e la giusta aspettativa nelle persone già prima di iniziare a frequentare.

Creare una mappa chiara dei concetti e dei contenuti trattati in ogni sezione e unità consente inoltre di strutturare un percorso organizzato e chiaro, che offra quindi un’esperienza formativa e di apprendimento completa.

Vai dritto al punto con i contenuti

Per attirare fin da subito l’interesse delle persone, è importante utilizzare contenuti interattivi e dinamici, chiari, brevi e diversi fra loro.

Ad esempio, quando utilizziamo dei documenti e dei testi è importante non usare paragrafi lunghi, favorendo invece frasi e sezioni più brevi, caratterizzate da un titolo chiaro e un immagine significativa. Questo permette di introdurre l’argomento e allo stesso tempo facilitare la trasmissione dei concetti più importanti. È risaputo infatti che le persone tendono a concentrarsi solamente sul 25% delle parole, scorrendo velocemente con gli occhi il corpo del testo. Le immagini catturano l’attenzione e vengono processate a livello mentale molto più velocemente.

Per rendere i corsi più dinamici, interattivi e interessanti, i video sono i contenuti più adatti da utilizzare. Riescono a coinvolgere le persone sia sul piano visuale che su quello acustico, mantenendo alto l’engagement e catturando l’attenzione. Come per i testi, non utilizzare video troppo lunghi ma piuttosto suddividili in pillole di pochi minuti ciascuna (massimo 10-15 minuti).

Ti interessa l’argomento? Guarda il webinar “Come realizzare ed utilizzare i video nella formazione”

 

E quindi, come creare questi contenuti?

Per strutturare ed erogare questi corsi è possibile utilizzare programmi specifici di Authoring (come, ad esempio, Storyline o iSpring), che permettono di creare pacchetti formativi chiusi e non modificabili. Una volta creato il pacchetto, sarà sufficiente caricarlo all'interno della piattaforma E-learning aziendale.

Adevico è una piattaforma per la formazione flessibile e dinamica, che permette la progettazione e la creazione di corsi asincroni senza l’impiego di programmi esterni, utilizzando direttamente i contenuti e i materiali a disposizione: dai video ai documenti pdf e PowerPoint, da link a siti di approfondimento, a test e questionari di valutazione, dalle infografiche fino al completamento di attività specifiche da svolgere su altre piattaforme.

Il servizio dei Percorsi Formativi è pensato proprio per la costruzione di questi corsi in maniera semplice e veloce. La struttura è modulare e permette la suddivisione fra unità e attività, guidando così l’esperienza formativa delle persone secondo un percorso stabilito.

Il player video della piattaforma è in grado di tracciare direttamente i file caricati in formato .mp4. In questo modo le registrazioni delle lezioni, le micropillole e tutti i video diventano immediatamente contenuti formativi tracciati e monitorati, senza il bisogno di convertirli e trasformarli in formati diversi. All’interno della piattaforma Adevico è possibile inoltre copiare il link univoco del video, senza la necessità di ricaricarlo il file in più corsi. L’attività all’interno del percorso formativo legata al video non risulterà completata fino a quando la visione del materiale non ha soddisfatto i requisiti impostati dal gestore.

L’utilizzo dello standard xAPI per il tracciamento di tutte le attività semplifica inoltre la rendicontazione e il monitoraggio delle iniziative progettare. La piattaforma registra i completamenti delle singole azioni, restituendo immediatamente una visione chiara e completa di tutte le attività erogate, da un unico ambiente. 

 

Guarda il webinar “Come progettare e costruire contenuti E-learning?”